Navigazione: Vitamine

Nome dei composti organici essenziali per la funzione della maggior parte delle forme di vita, presenti in tracce nelle cellule. Nella loro forma biologicamente attiva, le vitamine svolgono la loro azione come cofattori di numerose vie metaboliche cellulari e in vari processi fisiologici. Sebbene queste sostanze siano essenziali per molte forme di vita, la loro importanza biologica è stata riconosciuta per la prima volta solo nel 1912 da F. G. Hopkins, il quale dimostrò sperimentalmente che gli animali necessitano, per una crescita normale, che siano presenti nella dieta, oltre alle proteine, ai grassi, ai sali minerali e ai carboidrati, anche di altri fattori. Le vitamine spesso non sono sintetizzate de novo dagli organismi e dall’uomo e, quindi, devono necessariamente essere introdotte con la dieta sia nella forma di vitamine sia in quella di pro-vitamina. Quest’ultime rappresentano i precursori, che vengono trasformati nell’organismo stesso nella vitamina vera e propria. Le vitamine sono classificate in due grandi gruppi: le idrosolubili e le liposolubili. Le prime, solubili in acqua, sono le vitamine meglio studiate e caratterizzate ed alle quali si conoscono più approfonditamente proprietà e funzioni. Oltre alle vitamine idrosolubili, esistono nelle cellule molte altre sostanze solubili in acqua, ugualmente necessarie come fattore di crescita per alcuni organismi, ma presenti in quantità decisamente maggiori: questo gruppo comprende l’inositolo, la colina e la carnitina. Le vitamine idrosolubili si trovano principalmente nel citoplasma, nel liquido interstiziale e nel sangue e il loro eccesso viene eliminato con le urine. Queste vitamine non sono immagazzinate nell’organismo ed è quindi importante introdurne una certa quantità ogni giorno con la dieta. A differenza della maggior parte delle vitamine idrosolubili, quelle liposolubili si trovano soprattutto sulle membrane cellulari e in genere non si comportano come cofattori enzimatici, ma svolgono azioni e funzioni più generali. Infatti, esse possono svolgere azioni di regolazione, oppure svolgere azioni antiossidanti; talvolta hanno anche azione simil-ormonale. Le vitamine liposolubili vengono assorbiti insieme ai grassi a livello dell’intestino tenue, in presenza della bile o dei succhi pancreatici. Malattia dell’assorbimento dei grassi, Diarrea o disturbi del sistema digestivo possono alterare l’assorbimento di queste vitamine.

0

Vitamina K

Forme attive La vitamina K o è una vitamina liposolubile. Fonti della vitamina K: fillochinone…

1

Vitamina E

Forme attive La vitamina E è una vitamina liposolubile. Forme biologicamente attive, precursori e fonti…

1

Vitamina D

Forme attive La vitamina D o calciferolo è una vitamina liposolubile. Forme biologicamente attive, precursori…

1

Vitamina C

Forme attive La vitamina C o acido ascorbico è una vitamina idrosolubile. Forme biologicamente attive,…

1

Vitamina B12 – Cobalamina

Forme attive La vitamina B12 o cobalamina è una vitamina idrosolubile. Forme biologicamente attive/precursori/fonti della…

0

Vitamina B7 – Biotina

Forme attive La vitamina B7 o vitamina H o biotina è una vitamina idrosolubile. Forme…

0

Vitamina B6

Forme attive La vitamina B6 o piridossina è una vitamina idrosolubile. Forme biologicamente attive, precursori…

0

Vitamina B5

Forme attive La vitamina B5 o acido pantotenico è una vitamina idrosolubile. Forme biologicamente attive,…

2

Vitamina B3

Forme attive La vitamina B3 o vitamina PP o niacina è una vitamina idrosolubile. Forme…

1

Vitamina B2

Forme attive La vitamina B2 o riboflavina è una vitamina idrosolubile. Forme biologicamente attive/precursori/fonti della…

2

Vitamina B1

Forme attive La vitamina B1, o tiamina, o aneurina, è una vitamina idrosolubile. Forme biologicamente…

1

Vitamina A

Forme attive La vitamina A è una vitamina liposolubile. Forme biologicamente attive, precursori e fonti…