Navigazione: Calcio antagonisti

I calcio antagonisti sono una classe di farmaci utilizzati come antiipertensivi o in altre patologie dell’apparato cardiocircolatorio come l’Angina pectoris.

È noto che gli ioni calcio hanno un ruolo critico in molte funzioni fisiologiche. Il calcio è fisiologicamente presente in varie strutture cellulari e sedi extracellulari.

Poiché il calcio ha un ruolo fisiologico ubiquitario, gli effetti dei bloccanti dei canali del cacio sono spesso la risultante di mote azioni farmacologiche in vari tessuti. I più importanti di questi tessuti associati all’Angina sono il miocardio (muscolo cardiaco) e quello del letto vascolare arterioso. Poiché la contrazione del miocardio dipende dal calcio, questi farmaci hanno sul cuore un effetto ionotropo negativo (diminuzione della forza contrattile del muscolo cardiaco).

Anche la muscolatura liscia vascolare dipende per la sua contrazione dal flusso degli ioni calcio. Sebbene il meccanismo di base della contrattilità di questo tessuto sia in qualche modo diverso da quello cardiaco, l’inibizione del flusso dei canali del calcio nei muscoli vasali esercitata dai bloccanti dei canali del calcio porta a vasodilatazione, in modo particolare a livello della muscolatura liscia delle arterie. Il letto venoso sembra meno influenzato dai bloccanti dei canali del calcio. L’effetto ionotropo negativo e la vasodilatazione arteriosa si riflettono per il cuore in una diminuzione del carico e del post-carico di lavoro. Il pre-carico non è influenzato data la minore sensibilità del letto venoso ai bloccanti dei canali del calcio.