Vitamina B3

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Forme attive

La vitamina B3 o vitamina PP o niacina è una vitamina idrosolubile.

Forme biologicamente attive, precursori e fonti della vitamina B3: acido nicotinico (niacina), nicotinamide, esanicotinato di inositolo (esaniacinato di inositolo).

 

Dose giornaliera di assunzione

Dose giornaliera raccomandata di vitamina B3 negli adulti: 16 mg.

 

Indicazioni

La vitamina B3 contribuisce:

  • al normale metabolismo energetico;

  • al normale funzionamento del sistema nervoso;

  • alla normale funzione psicologica;

  • al mantenimento di membrane mucose normali;

  • al mantenimento di una pelle normale;

  • alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento.

 

Effetti fisiologici

Scopri tutto quello che c’è da sapere sulla Vitamina B1

La vitamina B3 è un componente, insieme a ribosio, adenina ed acido fosforico, di coenzimi importanti per le reazioni di ossido-riduzione (NAD e NADP).

A livello biochimico NAD e NADP hanno la proprietà di poter essere alternativamente ossidati o ridotti, il che permette loro di poter svolgere il ruolo di accettori o donatori di idrogeno. Il meccanismo d’azione è lo stesso per i due coenzimi. Consiste nel trasferire uno ione idruro (un protone e due elettroni) proveniente da un substrato (X). Vi è allora formazione di coenzima ridotto:

 

vitamina B3

 

Il carbonio in posizione 4 del nucleo nicotinamide è il sito fondamentale del trasferimento dell’idrogeno e degli elettroni.

Tali cofattori enzimatici sono coinvolti nelle reazioni biochimiche di degradazione che liberano energia: glicolisi, lipolisi e ciclo di Krebs.

 

Sintomi da carenza

Il quadro clinico tipico della carenza di vitamina B3, denominata pellagra, comprende segni cutanei, digestivi, psichici ed ematologici che sono preceduti da segni generali non specifici.

Pellagra

Il quadro clinico della pellagra si manifesta con le tre D: dermatite, diarrea e demenza.

La fase preclinica è caratterizzata da sintomi generali aspecifici quali astenia, anoressia, perdita di peso, vertigini, cefalea e difficoltà digestive. Questi segni sono talvolta accompagnati da alcune alterazioni psichiche sotto forma di una leggera tendenza depressiva.

I segni cutanei costituiscono le manifestazioni tipiche della malattia. Si osserva dermatite in genere simmetrica e interessa le parti del corpo esposte al sole con comparsa di aree cutanee eritematose ed edematose (faccia, collo, polsi, dorso delle mani, piedi) che evolvono in ipercheratosi, iperpigmentazione, screpolature e desquamazione.

A livello digestivo si riscontrano lesioni a carico della mucosa orale e della lingua che appare secca, arrossata ed ingrossata.

I sintomi neurologici comprendono ansietà, depressione e affaticamento che possono evolvere in depressione grave, apatia, cefalee, vertigini, irritabilità e tremori; se non trattati danno origine ad una vera e propria demenza con allucinazioni, delirio e stato confusionale.

La pellagra è spesso accompagnata da anemia ipocromica macrocitica o normocitica.

 

Fonti alimentari di vitamina B3

Presente nella maggior parte degli alimenti, la vitamina B3 si trova in quantità particolarmente elevate nella carne, nel pesce, nei cereali e nei funghi. Tuttavia la vitamina B3 contenuta nel mais ed in altri parecchi cereali non è disponibile. Si trova sotto forma di nicotinil-esteri non idrolizzabili ed assimilabili dall’organismo. Questa è stata la causa di pellagra in alcune popolazioni grandi consumatrici di mais.

L’importanza della sintesi di vitamina B3 dall’aminoacido triptofano è discussa, ma in ogni caso tale sintesi è insufficiente a sopperire al fabbisogno giornaliero di vitamina B3.

 

Controindicazioni

La nicotinamide, usata nelle posologie abituali non presenta alcuna controindicazione.

L’acido nicotinico è controindicato alle dosi ipocolesterolemizzanti nei pazienti con precedenti di ulcera gastroduodenale o di iperglicemia.

La posologia deve essere ridotta nei pazienti con insufficienza renale.

 

Share.

2 commenti

  1. Pingback: Vitamina B6 – My Special Drug

  2. Pingback: Pellagra – My Special Drug

Lascia Un Commento