RUPAFIN ® – Rupatadina – Foglietto illustrativo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Rupafin ® principio attivo: Rupatadina, antistaminico

10 mg compresse

 

Indicazioni Rupafin

(Che cos’è Rupafin e a cosa serve)

La rupatadina è un antistaminico.
 Rupafin allevia i sintomi della rinite allergica quali starnuti, naso che cola, prurito agli occhi e al naso.

Rupafin è usato anche per alleviare i sintomi associati all’orticaria cronica idiopatica (un’eruzione cutanea allergica) come prurito e pomfi (rossore e rigonfiamento della pelle localizzati).

 

Cosa deve sapere prima di prendere Rupafin

Non prenda Rupafin se è allergico alla rupatadina o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale.

 

Avvertenze

(Precauzioni prima dell’uso)

Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Rupafin. 
In caso di insufficienza renale o epatica, consulti il medico. L’uso di Rupafin 10 mg compresse al momento non è raccomandato nei pazienti con compromissione renale o epatica.
 Se ha bassi livelli di potassio nel sangue e/o ha un pattern anomalo del battito cardiaco (prolungamento noto dell’intervallo QTc sull’ECG) che possono manifestarsi in alcune forme di cardiopatia, chieda consiglio al medico.

Se ha più di 65 anni, consulti il medico o il farmacista.

Bambini

Questo medicinale non è indicato per i bambini al di sotto dei 12 anni di età.

Rupafin contiene lattosio.

Se il medico le ha diagnosticato un’intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere questo medicinale.

 

Interazioni con altri farmaci

(Possibili interazioni tra Rupafin ed altre medicine)

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.

Non assuma farmaci contenenti ketoconazolo o eritromicina se sta usando Rupafin.

Se sta prendendo medicinali ad azione antidepressiva sul sistema nervoso centrale o medicinali a base di statine, si rivolga al medico prima di prendere Rupafin.

Rupafin con cibi, bevande e alcool

Rupafin non deve essere preso con succo di pompelmo, poiché questa bevanda può aumentare il livello di Rupafin nell’organismo.

Rupafin, alla dose raccomandata (10 mg), non aumenta la sonnolenza prodotta dall’alcool.

 

Gravidanza e allattamento

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere questo medicinale.

 

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Al dosaggio raccomandato, non sono noti effetti di Rupafin sulla capacità di guidare veicoli o di utilizzare macchinari. Tuttavia, quando inizia il trattamento con Rupafin, deve usare cautela e monitorare come agisce il trattamento su di lei prima di guidare o usare macchinari.

 

Come prendere Rupafin

(Posologia)

Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

Rupafin è indicato per gli adolescenti (di età superiore ai 12 anni) e per adulti. La dose abituale è di una compressa (10 mg di rupatadina) una volta al giorno a stomaco pieno o vuoto. Ingerisca la compressa con una quantità sufficiente di liquido (es. un bicchiere d’acqua).

La durata del trattamento con Rupafin sarà indicata dal medico curante.

Se prende più Rupafin di quanto deve

Si rivolga immediatamente al medico o al farmacista se ha preso accidentalmente una dose eccessiva del medicinale.

Se dimentica di prendere Rupafin

Prenda la dose appena possibile e continui con la consueta posologia. Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza delle singole dosi.

 

Possibili effetti indesiderati

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.

Effetti indesiderati comuni (possono interessare fino a 1 persona su 10) sono sonnolenza, mal di testa, capogiri, bocca secca, sensazione di debolezza e spossatezza.

Effetti indesiderati non comuni (possono interessare fino a 1 persona su 100) sono aumento dell’appetito, irritabilità, disturbi dell’attenzione, sanguinamento nasale, secchezza nasale, faringite, tosse, gola secca, rinite, nausea, dolore addominale, diarrea, indigestione, vomito, costipazione, eruzione cutanea, mal di schiena, dolore alle articolazioni, dolori muscolari, sete, senso generale di disagio, febbre, alterazione dei test di funzionalità epatica e aumento di peso.

Effetti indesiderati rari (possono interessare fino a 1 persona su 1000) sono palpitazioni, aumento del battito cardiaco e reazioni allergiche (prurito, pomfi e gonfiore del viso, delle labbra, della lingua o della bocca).

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

 

Come conservare Rupafin

Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza riportata sulla confezione e sul blister. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.

Tenere il blister nell’imballaggio esterno per proteggere il medicinale dalla luce.

Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

 

Contenuto della confezione ed altre informazioni

Cosa contiene Rupafin

  • Il principio attivo è la rupatadina. Ogni compressa contiene 10 mg di rupatadina (come fumarato).
  • Gli altri componenti sono amido di mais pregelatinizzato, cellulosa microcristallina, ossido di ferro rosso (E-172), ossido di ferro giallo (E-172), lattosio monoidrato e magnesio stearato.

Descrizione dell’aspetto di Rupafin e contenuto della confezione

Rupafin si presenta come compresse rotonde, di colore salmone chiaro, confezionato in blister contenenti 3, 7, 10, 15, 20, 30, 50 e 100 compresse. È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.


N.B.: le informazioni pubblicate in questo articolo possono risultare non aggiornate o incomplete. Esse hanno scopo illustrativo, non sono consigli medici, non intendono e non devono sostituirsi alle opinioni e alle indicazioni dei professionisti della salute che hanno in cura il lettore. Per ulteriori informazioni sul farmaco consultare il portale dell’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).

 

Share.

Lascia Un Commento