Medici, occhio alla calligrafia!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Purtroppo, la cattiva calligrafia dei medici causa 7000 morti e danni a 1,5 milioni di persone ogni anno negli USA. Lo conferma uno studio condotto nel 2006 dal National Academies of Science’s Institute of Medicine (IOM).

Molti di questi errori derivano da abbreviazioni non chiare, o indicazioni di dosaggio riportate con scrittura illeggibile.

Per risolvere il problema il National e-prescribing Patient Safety Initiative (NEPSI) ha offerto ai medici un sistema di scrittura on-line, chiamato eRx Now e costato 100 milioni di $. Grazie a questo sistema i medici possono inserire le prescrizioni in modo elettronico senza dover ricorrere a carta e penna, inoltre tale sistema è in grado di fornire indicazioni al medico in merito all’esistenza di eventuali interazioni tra farmaci e si assicura che il farmacista consegni la specialità indicata dal medico ed il dosaggio appropriato.

L’automazione dovrebbe eliminare molti degli errori che si verificano quando i farmacisti fraintendono o nomi o dosaggi dei farmaci indicati disordinatamente su carta o in fretta per telefono. Dato che ci sono più di 17.000 marche farmaceutiche e farmaci generici disponibili. Nei sistemi elettronici , farmaci e dosaggi vengono selezionate dai menu per evitare errori di digitazione ed i farmacisti non hanno bisogno di reinserire le informazioni.

Fonte: http://content.time.com/time/health/article/0,8599,1578074,00.html

Share.

Lascia Un Commento