FENAZIL ® Crema – Prometazina – Foglietto illustrativo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

FENAZIL 2g/100g Crema

Principio attivo: Prometazina

 

Indicazioni Fenazil

(Che cos’è Fenazil e a cosa serve)

FENAZIL è una crema a base di prometazina, principio attivo appartenente alla classe degli antistaminici. La prometazina agisce bloccando l’istamina, una sostanza coinvolta nelle reazioni allergiche.
La prometazina diminuisce, inoltre, la sensibilità locale.

FENAZIL calma il prurito, l’arrossamento, il bruciore ed altri disturbi della pelle dovuti ad irritazioni, causate ad esempio da punture di insetti o da eccessiva esposizione al sole (eritema solare).

Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio dopo un breve periodo di trattamento.

 

Cosa deve sapere prima di usare Fenazil

Non usi FENAZIL:

  • se è allergico al principio attivo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale;
  • su lesioni della pelle chiamate eczemi, caratterizzate da prurito, arrossamento e vescicole che possono rompersi con fuoriuscita di liquido;
  • su lesioni della pelle che si presentano con fuoriuscita di liquido;
  • non usare nei bambini al di sotto dei 2 anni di età.

 

Avvertenze

(Precauzioni prima dell’uso)

Si rivolga al medico o al farmacista prima di usare FENAZIL.

Come altri medicinali per uso locale (topico), soprattutto in caso di terapia prolungata, FENAZIL può provocare arrossamento e prurito (possibili fenomeni di sensibilizzazione) nel sito di applicazione. In tal caso, interrompa il trattamento e si rivolga al medico o al farmacista.

FENAZIL può ritardare il processo di cicatrizzazione delle ferite; se usa questo medicinale su lesioni in via di guarigione, non lo applichi per più di 3-4 giorni consecutivi.

Se applicato su aree molto estese della pelle può causare sonnolenza in pazienti particolarmente sensibili. Ciò può essere evitato, utilizzando uno strato sottile di crema.

In caso di eritema solare, non esponga la pelle al sole dopo aver applicato questo medicinale.

 

Interazioni con altri farmaci

(Possibili interazioni tra Fenazil ed altre medicine)

Non sono note interazioni tra FENAZIL ed altri farmaci. Informi, comunque, il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.

 

Gravidanza e allattamento

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di usare questo medicinale.

 

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

L’applicazione di FENAZIL su aree molto estese della pelle, può causare sonnolenza in pazienti particolarmente sensibili. Faccia particolare attenzione prima di mettersi alla guida di veicoli o di usare macchinari.

 

Come prendere Fenazil

(Posologia)

Usi questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

Applichi FENAZIL sulla parte interessata, 3-4 volte al giorno. Usi uno strato sottile di crema, in caso di applicazione su aree molto estese della pelle.

Nelle lesioni in via di guarigione, non usi FENAZIL per più di 3-4 giorni consecutivi.

Eviti il contatto con gli occhi o altre membrane mucose.

Non superi le dosi consigliate. Si rivolga al medico se non si sente meglio o se si sente peggio dopo un breve periodo di trattamento.

Se usa più FENAZIL di quanto deve

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di FENAZIL, avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale.

 

Possibili effetti indesiderati

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Informi il medico se nota: eruzioni cutanee, irritazione, bruciore, arrossamento, macchie sulla pelle, vescicole dopo esposizione al sole (fotosensibilità). Se applicato su aree molto estese della cute, può causare sonnolenza.

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo “http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili”. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

 

Come conservare Fenazil

Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

Conservare a temperatura inferiore a 25°C.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.

Il prodotto non utilizzato ed i rifiuti derivanti da tale medicinale devono essere smaltiti in conformità ai requisiti di legge locali.


N.B.: le informazioni pubblicate in questo articolo possono risultare non aggiornate o incomplete. Esse hanno scopo illustrativo, non sono consigli medici, non intendono e non devono sostituirsi alle opinioni e alle indicazioni dei professionisti della salute che hanno in cura il lettore. Per ulteriori informazioni sul farmaco consultare il portale dell’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).

 

Share.

Lascia Un Commento